giovedì 30 luglio 2015

Recensione: DIVISION SPEED "Division Speed"
2015 - High Roller Records




I tedeschi DIVISION SPEED si presentano al popolo dell'underground con un turgido dito medio rivolto verso l'alto e una proposta musicale solida e sanguigna. Poche chiacchiere perché questi loschi figuri si servono di strumenti affilati come lame di rasoio per recidere il nostro apparato uditivo. Il logo della band e la copertina del debutto su High Roller Records non mentono affatto! Ci troviamo di fronte ad un ennesimo assalto al fulmicotone senza compromessi, di chiara matrice speed/thrash metal. Reduci da una serie di uscite minori pubblicate tra il 2009 e il 2013, i Division Speed tornano più agguerriti che mai con l'intento di riportarci indietro nel tempo, quando certe sonorità facevano breccia nei cuori di tantissimi metallari vissuti negli anni '80. Il vocalist Hunter e soci ribadiscono le loro intenzioni mostrandoci il valore di una profonda passione e un solido spirito di adattamento. Nulla di nuovo, sia chiaro, ma lavori così incazzati e ben suonati rappresentano ancora oggi un vero toccasana per i nostalgici appassionati. Uscita prevista per la fine di Settembre 2015.

Contatti:

facebook.com/divisionspeed
hrrecords.de

SONGS: Panzerkommando, The Iron Wings of Death, Snowstorm over Narvik, Schwarze Scharen, Truppensturm, Thunderer - Monarch - Conqueror, Rule Britannia, Black Wolves, Blazing Heat, Freezing Cold, Sturmbataillon, Solemn Vigil, Outlaws, Division Speed Attack


Nessun commento:

Posta un commento