sabato 23 maggio 2015

Recensione: NOCTURNAL DEPRESSION "Spleen Black Metal"
2015 - Avantgarde Music




Misticismo e introspezione sono i pilastri sui cui i francesi NOCTURNAL DEPRESSION poggiano il loro concept musicale. Descrizione sintetica, ma fedele alla realtà. "Spleen Black Metal" contiene sette canzoni, pregne di atmosfere oscure e indissolubili, alcune di esse hanno più forza di altre, e comunque è il full-length nella sua interezza a possedere una coerenza direzionale che non subisce mai interruzioni improvvise che ne pregiudicano l'intensità. Le vere somiglianze con i precedenti lavori in studio risiedono nella musica e nell'artwork, dal momento che i Nocturnal Depression stanno seguendo la stessa strada fin dagli esordi, anche se oggi il suono è molto più eterogeneo ed equilibrato. "Spleen Black Metal" altro non è che il resoconto di un percorso intenso, fatto di molteplici sperimentazioni espresse con un linguaggio disperato, risultato delle azioni ed energie infuse dentro di esso. Esiste un qualcosa di visionario e spettrale nella mente di questi quattro musicisti, quel qualcosa che li ha resi più efficaci nel tessuto narrativo delle tracce. Il costante sviluppo ha aiutato i Nocturnal Depression a ritagliarsi uno spazio importante nella scena black metal europea. Non è musica per tutti perché può risultare spigolosa a menti ed orecchie non troppo abituate, però è sicuramente un'esperienza che i fan del genere dovrebbero abbracciare. Disponibile via Avantgarde Music.

Contatti:

avantgardemusic.bandcamp.com/spleen-black-metal
nocturnaldepression.free.fr
facebook.com/KillYourselfND
avantgardemusic.com


TRACKLIST: Elégie, L'isolement, Acédie, Méditation grisâtre, Un immense désespoir, Remords posthume, Spleen Black Metal


Nessun commento:

Posta un commento