venerdì 8 maggio 2015

Recensione: LEVIATHAN "Scar Sighted"
2015 - Profound Lore Records




Jeff Whitehead, aka Wrest, è ormai entrato di diritto tra i 'grandi' nomi della storia del black metal e il nuovo album "Scar Sighted" non fa altro che confermare l'assoluta supremazia del musicista americano all'interno di una scena sempre più impura. Ormai trapiantato a Portland nell'Oregon, ha saputo ritagliarsi uno spazio assolutamente ineccepibile nel cuore nero dei black metaller grazie a lavori sempre di alta qualità che hanno dimostrato una costante evoluzione, nell'accezione positiva del termine e non quella cui ormai siamo abituati in ambito estremo. La grandiosità di LEVIATHAN si è amplificata ulteriormente nel 2015 con il micidiale "Scar Sighted", un full-length assai contaminato ma dal suono coerente e questo ci dimostra l'intelligenza del suo artefice. Wrest è un artista che ha affascinato e che continua ad affascinare per la sua innata capacità di penetrare e stuprare l'anima dell'ascoltatore ed esprimere la sofferenza nella sua spietata verità, senza nessuna retorica o artifici. Diversità, violenza e malattia sono infatti le crude caratteristiche della sua vita tormentata che ha esaltato, con inusuale potenza espressiva nei suoi dischi, gettando così in faccia a molti gran parte del suo malessere e della sua angoscia esistenziale. Questo "Scar Sighted" riversa nuova linfa sull'opera di Leviathan e così tutti potranno accorgersi della sua autorevolezza e di quella particolare ricerca in grado di scardinare e sovvertire la tradizione del black metal. La musica che Wrest ci lascia è una musica che non rappresenta nulla perché essa stessa è viva e pulsante in tutta la sua ossessiva presenza visiva. L'unica salvezza pare essere, per questo individuo, la creatività dove incanalare, come una sorta di purificazione, le energie sudicie e nascoste. L'archivio degli eventi (esterni e interiori) ha segnato profondamente la sua natura ribelle ed è grazie all'affermazione nel panorama musicale che lui trova il modo di dare un senso vero alla propria identità. Continuate a venerarlo.

Contatti:

profoundlorerecords.bandcamp.com/scar-sighted
facebook.com/Leviathan
profoundlorerecords.com

TRACKLIST: -, The Smoke of Their Torment, Dawn Vibration, Gardens of Coprolite, Wicked Fields of Calm, Within Thrall, A Veil Is Lifted, Scar Sighted, All Tongues Toward, Aphōnos


Nessun commento:

Posta un commento