giovedì 14 maggio 2015

Recensione: DEMENTIA SENEX | SEDNA "Deprived"
2015 - Drown Within Records




Questo EP intitolato "Deprived" può certamente far gola agli appassionati di tutte quelle sonorità distorte e voluminose che si propagano in avanti mediante una vertiginosa ricercatezza. Coinvolti nello split sono i DEMENTIA SENEX (attivi dal 2008) e i SEDNA (formatisi nel 2009). Le due formazioni di Cesena pur viaggiando su sponde diverse riescono ugualmente a completarsi succhiando linfa dal medesimo campo energetico. Ad aprire questo lavoro ci pensano i Dementia Senex, con "Blue Dusk", traccia che percuote con un martellante post-hardcore apocalittico imbastardizzato con delle ritmiche brutali e veloci, poste verso il finale. La musica dei cinque scorre impetuosa e ben arrangiata per quasi otto minuti. I secondi ad entrare in scena sono i Sedna, muniti di un sound potente, rotondo e compulsivo, complice il passo lento e schiacciante della sezione ritmica. Il gruppo in sette minuti abbondanti incrocia lo sludge ed il post-metal tipico dei Cult Of Luna, fornendo una prova maiuscola che evidenzia buone qualità compositive. Faccio un applauso a entrambe le band perché grazie alla costante dedizione si posizionano tra i nomi più interessanti che si possono trovare nella scena italiana. Dal profilo bandcamp dell'etichetta è possibile ascoltare l'intero split.

Contatti:

drownwithinrecords.bandcamp.com/deprived
facebook.com/dementiasenex
facebook.com/sedna.o
drownwithin.wordpress.com


TRACKLIST: Dementia Senex - Blue Dusk, Sedna - Red Shift


Nessun commento:

Posta un commento