domenica 19 aprile 2015

Recensione: POISON IDEA "Confuse & Conquer"
2015 - Southern Lord Recordings




Gli americani POISON IDEA rimangono dei cani rabbiosi che non hanno nessuna intenzione di mollare la presa. Formatisi nel 1980 per volontà del cantante Jerry A., sono stati parte importante del primo movimento punk/hardcore d'oltreoceano. Nonostante siano passati così tanti anni, risultano ancora determinati ad andare avanti, a dimostrazione che la "Vera" Attitudine non è acqua. Ecco perché la storia infinita del gruppo nato a Portland (Oregon) continua ad appassionare i fan di vecchia data, garantendo peraltro al genere un necessario ricambio generazionale (è molto importante sottolinearlo). Passano i tempi, passano le mode, ma la musica schietta e sincera dei Poison Idea si impone su qualsiasi band più giovane che decida di cimentarsi in questo tipo di suono. Sicuramente, fa un certo effetto vedere il marchio Southern Lord Recordings sull'artwork di "Confuse & Conquer". I Poison Idea suonano con passione per diffondere lo stesso messaggio di sempre, tanto importante quanto inalterato. Questi sono i motivi per cui le mie parole si racchiudono in così poche righe. Insomma, volere è potere. Lunga vita!

Contatti:

poisonideasl.bandcamp.com/releases
facebook.com/Poison-Idea-Official
southernlord.com

TRACKLIST: Bog, Me & JD, Psychic Wedlock, Hypnotic, Trip Wire, I Never Heard of You, Cold Black Afternoon, The Rhythms of Insanity, Dead Cowboy, Beautiful Disaster, Reprise


Nessun commento:

Posta un commento