martedì 21 aprile 2015

Recensione: KARJALAN SISSIT "...Want You Dead"
2015 - Cyclic Law




Formatisi in Svezia grazie al sodalizio creatosi tra il vocalist Make Pesonen (ex-The Black), il compositore Peter Bjärgö (Arcana, Sophia) e il bassista D. Bragman, i KARJALAN SISSIT, tuttora, rappresentano la massima espressione della teatralità distruttiva di tre differenti generi quali: martial industrial, neofolk e dark ambient; un connubio esemplificato nel precedente capolavoro del 2009 ("Fucking Whore Society"). La violenza espressionista e simbolista del loro approccio risulta sempre corredata da un sound che, come nella migliore tradizione, evidenzia un nichilismo dirompente. Importante sottolineare come i vecchi lavori (Karjalan Sissit - 2001, Miserere - 2002, Karjalasta Kajahtaa - 2004, Tanssit On Loppu Nyt - 2006) mostravano, in modo marcato, l'autenticità stilistica dei nostri, con quel malessere permanente, quell'eclettismo, che gli ha permesso di flirtare con delle sonorità tanto acuminate quanto inquietanti e pregne di odio e vendetta. "...Want You Dead" porta avanti la stessa tradizione. Il nuovo delirio musicale messo in moto dai Karjalan Sissit è un universo permeato da frustrazione, depressione, dipendenza dall'alcol, dissenso, desolazione e spirali angosciose dall'incedere inquieto e vertiginoso. Gli otto pezzi del disco sono dannatamente destabilizzanti, risoluti e avvolgenti nella voluminosa fisicità. L'ispirazione penetra la materia di "...Want You Dead" arrivando da varie direzioni. Questo è il flusso senza controllo di disturbi psichici che non consentono nessun equilibrio interiore e costantemente mirano ad infrangere le regole, che è la sola condizione per gli scandinavi, per esprimere concetti, parole, immagini e sensazioni, e cioè contemplare o denunciare in maniera viscerale tutto ciò che eternamente procura sofferenza all'individuo. Ancora una volta Make Pesonen & soci infieriscono con cattiveria inaudita. Amazing Album!

Contatti:

facebook.com/karjalansissit/timeline
lastfm.it/music/KarjalanSissit
cycliclaw.com

TRACKLIST: Kantapää Lapiossa, Vittumainen Yksinäisyys, 1974, Firman Isoin Puliukko, Läpi Elämän Helvetin, Sairaus.. Katkeruus.. Kuolema, Totaalinen Kaaos, Suga En Kalja o Somna In


Nessun commento:

Posta un commento