sabato 11 aprile 2015

Recensione: FISTER "IV"
2015 - Crown and Throne LTD




I FISTER, dopo aver dato alla luce una serie di releases mozzafiato, si impongono nuovamente come uno dei gruppi più disturbanti attualmente in circolazione sul suolo americano, e così, anche se ultimamente la scena sludge-doom sembra essersi un po' inaridita, ogni loro uscita desta un certo interesse nell'underground, soprattutto tra i tanti sostenitori del genere. Il nuovo album, in uscita a fine Aprile, è composto da una lunga traccia di 44 minuti priva di raffinatezze e tecnicismi, ma ricca di quel feeling malsano che manca a tante produzioni estreme odierne. Il trio del Missouri sa come potenziare certe atmosfere e questo "IV" fa da filtro al malessere che avvolge le loro anime. Le vocals straziate, la chitarra iper-compressa, i ritmi lenti e possenti, deturpano con violenza inaudita l'apparato uditivo dell'ascoltatore. Da brividi l'onda d'urto provocata dalle frequenze distorte del basso di Kenny Snarzyk. I fan del gruppo saranno senz'altro rapiti dai suoni del nuovo "IV". Il carattere famelico dei Fister non concede nessuna tregua.

Contatti:

fister.bandcamp.com/album/iv
facebook.com/fisterdoom

TRACKLIST: IV


Nessun commento:

Posta un commento