domenica 1 marzo 2015

Recensione: YNOJI "Kollider"
2015 - Xtraplex Records




Lucian Ditulescu: musicista, produttore, sound designer belga (conosciuto come YNOJI nel circuito della musica più sperimentale), ha iniziato la carriera artistica nel 2009 attingendo dai vari The Prodigy, Burial e Massive Attack; anche se, dopo poco tempo, il suo raggio di azione si è spostato su qualcosa che univa Elettronica, Ambient Music, Intelligent Dance Music (nota anche con l'acronimo IDM). Oggi il ragazzo mette in mostra il proprio spirito evolutivo servendosi di uno stile contaminato da modulazioni industrial-sci-fi-tribal/darkfloor. Questo "Kollider" è il terzo album (pubblicato dalla Xtraplex Records), successivo ai precedenti "NIÑA" e "Quemira". Il lavoro è carico di energia contagiosa a tal punto da considerarlo un vero e proprio 'capolavoro' del genere. Il condotto uditivo viene riempito con una grande varietà di ottime idee. Tanti i timbri e suoni accattivanti, e ognuno ha caratteristiche particolari per frequenza o intensità. Accorti dosaggi ritmici, ripetizioni calcolate e persino passaggi chiaramente avanguardistici, lasciano intravedere quella spiccata volontà di presenza nella creazione che incoraggia all'ascolto. Cercate di non ignorarlo. Consigliato.

Contatti:

xtraplex.bandcamp.com/xlp022-kollider
facebook.com/YnojiMusic
xtraplexrecords.com

TRACKLISTING: Orandjessiness, Htandyea, Kotano, Krtani, Flotinz, Otrono, Topao, Giket Alternate Ending


Nessun commento:

Posta un commento