lunedì 23 febbraio 2015

Intervista: NECROWRETCH - "IL CULTO DELLA BESTIA"






LA RINOMATA CENTURY MEDIA RECORDS HA DATO ALLE STAMPE IL SECONDO ALBUM DEI TRANSALPINI NECROWRETCH. "WITH SERPENT SCOURGE", RICONFERMA IN PIENO LO STILE OLD SCHOOL DEL TRIO FRANCESE. MUSICISTI DALL'ATTITUDINE FERREA ED INTRANSIGENTE. LA PAROLA VA AL CANTANTE/CHITARRISTA VLAD CHE CI PARLA DEL NUOVO CAPITOLO DELLA SUA BAND.

1. Ciao Vlad. Come stai? Voglio farti i miei complimenti per il vostro nuovo album "With Serpents Scourge".

- Infernal Hails! L'inferno si è scatenato ancora con la pubblicazione del nostro secondo album!

2. Com'è nata l'idea di formare i Necrowretch nell'anno 2008? Qual è il significato del nome della vostra band?

- I Necrowretch sono stati creati con l'intenzione impura di suonare un death metal vecchio stampo, un suono ormai dimenticato. Il termine Wretch significa 'miserabile'. Oggi, posso affermare che lo stesso gruppo è più 'disgraziato' di prima, ma in una forma non-morta. Personalmente penso che una giusta traduzione possa essere "fucking undead".

3. Nei sette anni trascorsi con i tuoi Necrowretch hai materializzato una costante crescita artistica. Cosa hai da dirci sul tuo personale viaggio come musicista?

- I Necrowretch sono la mia prima band, non ho alcun confronto da fare, ma credo che le cose siano andate abbastanza bene. Il gruppo è emerso dal nulla e ora stiamo ottenendo un buon riscontro in molti posti del mondo e un sacco di fan ascoltano la nostra musica. Sono cresciuto come musicista e questo ha chiaramente influenzato la musica dei Necrowretch, che si è anche evoluta con il passare degli anni. Tutto procede in modo naturale, non ci sentiamo affatto stressati e le nostre intenzioni rimangono sempre le stesse: suonare rumorosi e aggressivi. Questo ci da soddisfazione.

4. Puoi dirmi di più su questo ultimo album "With Serpents Scourge"? Qual è la tua impressione su di esso? In che modo si differenzia dal primo lavoro? Lo stile della band è rimasto piuttosto inalterato.

- La musica dei Necrowretch è sempre e comunque la stessa: veloce, inquieta, mescola black e death metal. Ma per "With Serpents Scourge" tutto è stato fatto con più aggressività, con molto più odio. L'approccio è più Necrowretch! Se vi piace la musica feroce e avete già apprezzato "Putrid Death Sorcery", non vedo perché non debba piacervi il nuovo disco "With Serpents Scourge".



5. Potresti descriverci il concept generale che si cela dietro ai testi dell'album?

- E' una sorta di ucronia sulla storia. La caduta di Roma ha portato ad un periodo oscuro in cui il genere umano è stato corrotto dalla peste generata dal male, questo ha spinto la stessa umanità a voltare le spalle al cristianesimo per abbracciare il culto della bestia. Ed è così che gli arcani misteriosi hanno raggiunto il potere delle tenebre. Alla fine, sto parlando di testi metal abbastanza normali e che si potrebbero trovare in molte altre band del genere. E' semplicemente il tipo di scrittura che ci piace utilizzare per la band.

6. Il nuovo "With Serpents Scourge" è sicuramente il miglior lavoro dei Necrowretch fino ad oggi, soprattutto per ciò che riguarda il suono che lo caratterizza. Il mastering del disco è stato curato da Patrick W. Engel presso gli studi Temple Of Disharmony (Necrophobic, Dissection, Asphyx, Necros Christos...). Com'è stato lavorare con lui? Che tipo di rapporto avete instaurato?

- Beh, sono totalmente d'accordo con te su quanto hai espresso nella tua domanda. Questo è sicuramente il miglior suono che abbiamo ottenuto da quando la band ha iniziato a suonare. Siamo pienamente soddisfatti del risultato finale su tutti gli strumenti. Patrick Engel ha fatto un ottimo lavoro sul mastering, penso che abbia capito subito quali erano le nostre intenzioni con il nuovo disco e non ha nemmeno impiegato molto tempo per procurare qualcosa di adeguato allo stile dei Necrowretch.

7. Nel panorama del metal estremo, la maggior parte delle band composte da tre musicisti sembrano prediligere un suono di basso molto distorto, mentre ho avuto l'impressione che il vostro bassista Amphycion abbia utilizzato dei suoni di basso ruggenti ma forse più caldi e leggermente ripuliti. Sei d'accordo?

- Beh, penso che tu debba ripulire le orecchie ahahaha. Scherzi a parte, il suono del basso è il più disgustoso che abbiamo mai avuto. Il fatto è che il basso dei Necrowretch non espelle dei bassi che attraversano il sub, ma sprigiona frequenze più acute e alte. Una volta che l'ascoltatore capirà che questo suono così rozzo è generato soprattutto dal basso e non dalla chitarra, allora potrà metabolizzare questo nostro nuovo album!

8. Che tipo di musica stai ascoltando nel tuo tempo libero?

- Sto ascoltando questi album: MORTEM "Decomposed by Possession", IMPIETY "The Impious Crusade", SURRENDER OF DIVINITY "Oriental Hell Rythmics" e MERCYLESS "Abject Offerings". .

9. Grazie per l'intervista. C'è qualcosa che vuoi aggiungere?

- Grazie per il tuo supporto! Ci vediamo presto o ci vedremo all'inferno!


Contatti: 

necrowretch.net 
facebook.com/NecroWretch


NECROWRETCH line-up:

Vlad - Chitarra, Voce
Amphycion - Basso
Ilmar - Batteria


RECENSIONE:
NECROWRETCH "With Serpents Scourge" 2015 - Century Media


Nessun commento:

Posta un commento