sabato 1 novembre 2014

Recensione: JAKOB "Sines"
2014 - The Mylene Sheath




I JAKOB sono una grandissima band con sede nella città di Napier (Nuova Zelanda), una di quelle formazioni in grado di lasciare segni indelebili nell'animo dell'ascoltatore più esigente e attento alla musica odierna o se preferite contemporanea (ci troviamo in campo post rock strumentale). Insomma, la mia premessa era obbligatoria e per certi versi doverosa da sottolineare! Sono trascorsi otto anni dallo stupefacente "Solace", un disco che in breve tempo riuscì a rientrare nella lista dei miei album preferiti di sempre; eppure, questi musicisti nonostante la lunga assenza dalle scene non hanno perso un'oncia della loro innata creatività che li contraddistingue fin dal debutto "Subsets of Sets" (2001). Esagerato? No. Assolutamente No. I Jakob vanno dritti al cuore, emozionano tanto, come pochi, ed è davvero incredibile constatare che ad ogni ascolto le loro sonorità diventano pura magia, colonna sonora portante per addentrarsi all'interno di una dimensione spettacolarizzata ed extra-ordinaria che ammalia e rapisce. Il nuovo full-length "Sines" (pubblicato da The Mylene Sheath) non fa eccezione! Stupisce, si rivela lentamente, amplifica ogni vibrazione, pulsa con vigore tenendo in agitazione ogni possibile e vera percezione. La formula strumentale dei nostri rimane la stessa, ma oggi, il songwriting si presenta molto più ampio rispetto al passato, ovvero un modus operandi incredibilmente moderno, un mix musicale ben riuscito che rinvigorisce lo splendore di un gioiello che già di per sé brilla di luce propria; un sound adulto, esemplare, composto e suonato in modo divino. Posso perciò ricordare a molti di voi che i Jakob rientrano in quella categoria di band che con spontaneità e naturalezza stanno evolvendo il proprio modo di agire per metterlo al servizio di tutti, quindi, dare la possibilità ad ognuno di noi di godere dinanzi alla loro Arte... quella con la "A" maiuscola. Non fatevi scappare questo capolavoro. Poesia Pura!

Contatti: jakobtheband.bandcamp.com - facebook.com/jakobmusic

TRACKLISTING: Blind Them with Science, Emergent, Magna Carta, Harmonia, Resolve, Darkness, Sines


Nessun commento:

Posta un commento