domenica 16 novembre 2014

Recensione: BOLESNO GRINJE "Chronicles From The Tomb"
2014 - Obscene Productions




Seguendo la via tracciata da gruppi storici del death/grind, i grinders croati BOLESNO GRINJE propongono una summa del genere tenendo ben i mente i meccanismi che stanno alla base di tutto. In questo settimo full-length confezionato dalla Obscene Productions, i quattro musicisti si scagliano contro l'ascoltatore come un vero e proprio tornado, servendosi di una buona produzione che aumenta l'energia distruttiva di "Chronicles From The Tomb". Sono diversi i gruppi che potrei citare ascoltando la loro musica, uno tra i più rinomati potrebbero essere i Terrorizer. Si, la band americana, rimane tra le maggiori influenze dei nostri, anche se le ritmiche furibonde e i riff serrati di chitarra ricordano i Lock-Up del primo periodo ("Hate Breeds Suffering"). Fieri delle proprie origini e di questa tradizione così intransigente, i Bolesno Grinje continuano dritti per la loro strada sfornando dischi dalla concretezza/coerenza davvero invidiabile; dando un contributo serio allo sviluppo della scena grind del vecchio continente. Però bisogna anche dire che non sempre la sola velocità di esecuzione può essere l'arma vincente. A parte questa mia ultima considerazione, devo ammettere che la band si posiziona su buoni livelli qualitativi, grazie anche all'esperienza accumulata in 14 anni
di onorata carriera.

Contatti: 

bolesnogrinje.bandcamp.com/chronicles-from-the-tomb
facebook.com/BolesnoGrinje

TRACKLISTING: Tragovi na duši (Traces on the Soul), Grobnica (The Tomb), Addicted to Grind, Hrana kao oružje (Food as Guns), Bogato govno (Rich Shit), Natrag na dno (Back to the Bottom), Povratak otpisanih (Return of the Rejects), Eutanazija2009 (Euthanasia2009), Demodex, Z.L.O. (E.V.I.L.), Blindman, Dijete kaosa (Child of Chaos), Propast sistema (System Downfall), Uskršnji infarkt party (Easter Heart-Attack Party), Povratak otpisanih pt.2 (Return of the Rejects pt.2), Eurob (Euslave)


Nessun commento:

Posta un commento