domenica 13 luglio 2014

Recensione: † † † CROSSES "Crosses"
CD 2014 - sumerian records




Chino Moreno (Deftones) † Shaun Lopez (Far) † Chuck Doom hanno dato alle stampe un prodotto assolutamente interessante ed intenso, pregno di quei contenuti / simboli indispensabili all'ascoltatore per addentrarsi con la giusta motivazione all'interno del concept programmato dai tre musicisti americani. Il flusso elettronico che caratterizza ogni singola traccia è magnetico, affascinante, 'dark', quindi, possiede tutte le componenti per fare presa già a primo giro. Tutto si svolge in maniera immediata con una teatralità che si dirama in uno spazio stretto assuefatto da atmosfere trip - hop e industrial capaci di far emergere il dramma presente nella loro musica. L'utilizzo di synth oscuri ha segnato pesantemente il passo dei suoni e li caratterizza fin dalla traccia di apertura "Thick Is A Trick". La timbrica di Moreno si sposa a meraviglia con le note del disco e non poteva essere diversamente vista la caratura/versatilità vocale del noto frontman di Sacramento (coinvolto in altri progetti quali Team Sleep e i più contemporanei Palms). Questi † † † (CROSSES) potrebbero alleviare alcuni mali/cicatrici interiori solo se ascoltati con attenzione e con la giusta predisposizione mentale. Consigliati a quanti amano il silenzio e vivono ritirati in cerca di solitudine. Un album Notevole ed Ispirato che non si può fare a meno di confrontarlo con alcune sonorità dei Nine Inch Nails, Depeche Mode, poiché il songwriting e l'effetto psicologico hanno una stretta analogia!

Contatti: crossesmusic.com

TRACKLISTING: This Is a Trick, Telepathy, Bitches Brew, Thholyghst, Trophy, The Epilogue, Bermuda Locket, Frontiers, Nineteen Ninety Four, Option, Nineteen Eighty Seven, Blk Stallion, Cross, Prurient, Death Bell.




Nessun commento:

Posta un commento