mercoledì 7 maggio 2014

Recensione: TRIPTYKON "Melana Chasmata"
CD 2014 - century media




Esoterismo, occultismo e musica estrema si intrecciano inestricabilmente (dal lontano 1984) nella vita di Tom G. Warrior, ex-Celtic Frost, ora in questi TRIPTYKON. La natura di tale intreccio viene narrata nuovamente nell'ultimo secondo capitolo intitolato "Melana Chasmata", pubblicato a
4 anni di distanza dal precedente "Eparistera Daimones". Non c'è più il tempo per fuggire perché il buio ha calato il suo lungo sipario davanti ai nostri occhi indifesi. Lo spettro di Warrior, risvegliato nel 2008 si è trasformato oggi in qualcosa di mostruoso e raccapricciante. \m/ La bestia nascosta nel profondo dell'anima ha sete inesauribile per tutto ciò che travalica i limiti dell'esistenza comune. Il fascino per sonorità senza tempo in 9 tracce di grande spessore; una nuova colata lavica che porta con se tutta l'energia fuoriuscita dalle viscere della terra, per raggiungere il pubblico più esteso nella maniera più veloce possibile. I brani presenti nel disco disegnano una specie di immagine simbolica del cammino lungo la "via del risveglio": l'itinerario che percorre l'adepto per superare, nella vita terrena, la condizione umana attuale. Tom e soci riaccendono la vecchia fiamma in ciascuno di noi per portarci in una cupa dimensione parallela dove le anime dannate lasciano trasparire ogni vera sofferenza interiore. L'uomo risvegliato grazie alla sapienza esoterica, rompe il guscio dell'animalità e fa ascendere la sua coscienza fino ai piani superiori dell'essere; sveglio durante la vita di tutti i giorni, resterà tale anche dopo la morte del corpo: sua, e soltanto sua, sarà l'eternità. Il cammino della redenzione, ovvero della riunificazione all'IO 'superiore', in "Melana Chasmata" è descritto in toni diversi,
a volte terrificanti, a volte meno: il che è conforme all'insegnamento che prevede diverse vie contrapposte. La copertina affidata al maestro H.R. Giger chiude il cerchio. Un ottimo ritorno.

Contatti: triptykon.net - facebook.com/triptykonofficial

TRACKLISTING: Tree of Suffocating Souls, Boleskine House, Altar of Deceit, Breathing, Aurorae, Demon Pact, In the Sleep of Death, Black Snow, Waiting.




Nessun commento:

Posta un commento