venerdì 23 maggio 2014

Recensione: MYSTIFIED "Eschate Thule"
DIGITAL ALBUM 2014 - cryo chamber




Thomas Park in pianta stabile nella città di Saint Louis (Missouri), osa rappresentare i suoi deliri interiori con forza liberatrice. Park non si fa intimidire dai tanti colleghi impegnati nel circuito del dark ambient né distogliere dalle loro rispettive opere musicali. Questo suo lavoro "Eschate Thule" attrae in modo evocativo e richiama un simbolismo che, scava nell'animo umano per cercare delle precise risposte o quantomeno delle possibili soluzioni al dramma esistenziale. Così servendosi del progetto MYSTIFIED crea la propria opera, lacerata tra gelide ossessioni, mettendo in discussione se stesso e i sacri principi di un genere sempre più in crescita. Di questa battaglia condotta del tutto consapevolmente, restano le tracce di un destino piuttosto oscuro. All'Arte la libertà assoluta! Non vi è dubbio che la scelta di determinate orchestrazioni è per Thomas simbolo di purezza (quella strettamente legata all'azione del soggetto immerso nell'universo dipinto da canzoni quali "Frozen Vapor", "Northwest Passage"). Così la musica racchiusa in questo disco diviene emblema della determinazione al servizio di un evidente modello estetico. Mystified trasmette vibrazioni attraenti, anche se a tratti risulta un po' troppo ripetitivo. Siamo comunque ben oltre gli standard. Speriamo solo che in futuro possa allargare i suoi orizzonti e crescere ancora.

Contatti: 

cryochamber.bandcamp.com/eschate-thule 
facebook.com/pages/Mystified

TRACKLISTING: Bering Strait, Frozen Vapor, Deep in the Tundra, Patriotic Exploration, Northwest Passage, Whiteout.




Nessun commento:

Posta un commento