domenica 4 maggio 2014

Recensione: FUNEST "Desecrating Obscurity"
CD 2014 - memento mori




I milanesi FUNEST dopo aver dato alle stampe il demo omonimo del 2013 fanno ritorno con questo primo album pubblicato per l'etichetta Memento Mori. Nelle brevi note biografiche del gruppo ricevute tramite una mail promozionale si specifica che le influenze si ricollegano a certi numi tutelari del death metal di vecchio stampo, quali: Carnage, Nihilist, Autopsy, Massacre, Dismember. Come dargli torto?? Meglio mettere subito in chiaro le cose, perché questi 4 musicisti utilizzano copiosamente ma adeguatamente quel tipo di approccio in ogni singola traccia del disco. Pur essendo all'esordio, a breve tempo dalla loro nascita (era il 2012), i nostri sguinzagliano un sound ben calibrato, distorto, vile che, ricco di groove si proietta dritto in faccia senza mezze misure. Nessun cenno di evoluzione o rivoluzione in questo "Desecrating Obscurity", anche se in quanto ad impatto esecutivo non ha nulla da invidiare a nessun altro prodotto partorito da realtà già affermate nel circuito dell'underground nostrano (e non). La tempesta dei Funest è intensa ed implica condizioni emotivamente severe. Questo è un album dal piglio animalesco e violento. In mezzo alla tipica devastazione del death metal conferiscono non solo le giuste atmosfere, ma anche dei colpi capaci di smussare la marcata antitesi che caratterizza l'intera opera. Quello che ad impatto potrebbe sembrare l'ennesimo lavoro tipico del genere, invece, si conferma come una riuscita rilettura in chiave "disumana" delle sonorità di cui sopra. Pur rimanendo ancorati a degli standard inamovibili i Funest sanno come catturare l'attenzione dell'ascoltatore. Non è cosa da poco!

Contatti: funest.bandcamp.com - facebook.com/Funestdeathmetal

TRACKLISTING: Intro - Desecrating Obscurity (instrumental), Buried and Forsaken, Obsession for Desecration, Darkened Genesis, Fornicate the Deceased, Catacomb Torture (Mutilator From The Grave), Interlude - Butchering The Prophet Of God (instrumental), Marching On Dead Angels, Blessed Shepherd Of Decline, The Stench Of Blessing, Ascension In Desolation, Deranged Baptism.


Nessun commento:

Posta un commento