lunedì 6 gennaio 2014

Recensione: BLACK RAINBOWS "Holy Moon"
EP 2013 - heavy psych sounds records




In Italia aumenta notevolmente il numero di formazioni che si cimentano in sonorità lisergiche e possedute dallo spiritismo di un passato tanto influente quanto indispensabile nel corso dell'evoluzione della musica heavy che si rispetti e, mi auguro che tutta questa nuova ondata non sia solo frutto della contemporaneità, a tutti ben nota (soprattutto a chi
si ritrova in queste coordinate stilistiche). Fatta la premessa passo a presentarvi il trio romano BLACK RAINBOWS, attivo dal 2005 e con alle spalle tre album (Twilight in the Desert - 2007, Carmina Diablo - 2010, Supermothafuzzalicious!! - 2011). I musicisti si dimostrano affiatati, consapevoli dei propri mezzi e, sicuramente dimostrano di non avere nulla da invidiare a realtà provenienti dalle svariate nazioni Europee o attive oltreoceano. La padronanza strumentale si riflette su ognuna delle sei tracce portando sulle corde l'insegnamento dei mostri sacri Black Sabbath (in primis) e poi di tutti quei gruppi stoner arrivati agli inizi degli anni '90 (citerei i Kyuss come punto di riferimento). Le ampie vibrazioni acrimoniose si propagano sotto una superficie paludosa dove le viscere della terra nascondono antichi presagi. Gabriele Fiori, Alberto Croce e Dario Iocca costruiscono il proprio marchio servendosi di idee velenose, striscianti come rettili. "Holy Moon", "Chakra Temple", l'acustica "If I Was a Bird" emergono dalle oscure profondità facendosi apprezzare nella loro ricercata teatralità. Il groove non manca, diventando sia pastoso che roboante in "Monster Of The Highway" e "The Hunter". L'EP "Holy Moon" si posiziona oltre la media risucchiandomi nel vortice ottico dei Black Rainbows. Spero che il gruppo non perda lo spirito evolutivo! Solo così potranno differenziarsi nel calderone del genere.

Contatti: blackrainbows.bandcamp.com - theblackrainbows.com

TRACKLISTING: Holy Moon, Monster Of The Highway, Chakrs Temple, The Hunter, If I Was A Bird, Black To Comm.


Nessun commento:

Posta un commento