martedì 10 dicembre 2013

Recensione: DANCE WITH THE DEAD "Out of Body"
DIGITAL ALBUM 2013 - autoprodotto




Questo è un album da brividi! I due californiani J.Pointer and T.Kim ci danno dentro a colpi di Synthwave / Synthpop o per semplificare le cose potrei anche chiamarla electro - dance music. I 15 brani inclusi in "Out of Body" sono destinati ad intere masse di scatenati, preparati a darsi battaglia (fino all'ultima goccia di sudore) su una gigantesca pista da ballo. Oltre alle caratteristiche sistematiche del genere, qui siamo di fronte ad un sound costruito a meraviglia, le cui atmosfere riportano indietro nel tempo, a quegli indimenticabili anni '80, quando le lunghe liste di titoli relativi alle canzoni più ballate facevano breccia nelle radio di mezzo mondo (...oltre che in tv!). Le varie "Robeast", "Blind", "Fracture", "Thrasher" sono la quintessenza della musica elettronica del passato, non da meno le potentissime "The Deep", "Only a Dream", "Cobra", capaci di abbracciare più influenze, in parte figlie della prima synth-pop inglese, quella dei vecchi Depeche Mode, per intenderci. Non mancano le trame più oscure e laceranti, ad esempio basta prendere "Hell Ride", "Zombie Night"... Tutto scorre in vena come una letale dose di eroina e, la cosa sensazionale è che l'intero disco è davvero irresistibile. Pura Energia la definirei! Kin e Pointer addomesticano la propria horrorifica istintività in modo da scagliarla contro l'ascoltatore nei giusti momenti . Le chitarre diventano parte fondamentale del songwriting ma una delle caratteristiche peculiari di questo lavoro sono proprio i suoni "puliti" di una batteria palpitante, anche se spesse volte processati attraverso i sintetizzatori. Nell'andamento compositivo dei DANCE WITH THE DEAD non è tanto importante guardare a ciò che è stato o al futuro, quanto rimanere "fedeli" ai dancefloor. Qui è la musica ad elevarsi nella sua immediata bellezza. Probabilmente, "Out of Body" suona fresco perché inglobato in una serie di sonorità precise e mai troppo statiche. L'ottima produzione riesce a dare giustizia all'impianto retto dall'adrenalina. La sfida è stata vinta! Ora, fate attenzione: gli zombie sono nuovamente intorno a noi. Ricordo che J.Pointer ha precedentemente prodotto musica elettronica sotto il nome Jaypeau. La versione digitale dell'album la si può trovare sul loro bandcamp. Impeccabili ed Iplacabili!

Contatti:

dancewiththedead.bandcamp.com/album/out-of-body
facebook.com/dancewiththedeadmusic

TRACKLISTING: Intro, Robeast, Blind, Fracture, Thrasher, Out of body, The Deep, Dancing on air, Only a dream, Hell Ride, Cobra, Mr. Terror, Zombie Night, Stitch, Sunset.




Nessun commento:

Posta un commento