mercoledì 16 ottobre 2013

Recensione: PURTENANCE "Awaken from Slumber"
CD 2013 - xtreem music




I finlandesi PURTENANCE (ex. Purtenance Avulsion) forti di un contratto che li lega all'etichetta spagnola Xtreem Music, ritornano nuovamente in pista con un sound che poco o nulla aggiunge alle precedenti uscite e prosegue imperterrito per la sua strada nel nome del death metal."Awaken from Slumber" non manca di pesantezza, ma nello stesso tempo zoppica su frequenti passaggi statici che lo appiattiscono. Troppa prevedibilità. Purtroppo, questo è un problema che si ripresenta spesso in diversi album del settore. Nonostante l'impegno profuso ad oltranza, i Purtenance non riescono ad agevolare i miei attenti ascolti durante la durata del disco. La produzione che lo caratterizza è marcia e si lega bene al feeling dei brani. La quasi totale mancanza di variazione o di spunti vincenti li fa cadere in una pozza stagnante. Non basta alternare voci gutturali, ritmi serrati e un discreto guitar-work per ottenere qualcosa di accattivante. Serve prima di ogni cosa una buona dose di personalità che, purtroppo nel songwriting dei Purtenance viene meno. La lunga storia del gruppo (venti due anni di carriera) dimostra quanta perseveranza abbiano avuto questi musicisti per arrivare fino ai giorni nostri. Bisogna riconoscerglielo!
A parte ciò, non posso dire altrettanto della proposta musicale, ancora troppo misera nei contenuti. Ognuno tiri le somme!

Contatti: facebook.com/Purtenance - xtremmusic.com

TRACKLISTING: Intro, Hatred, What Was Hidden, Toxic Death, Field of Terror, Vaikka Paahtuisin Tulessa, End for the Parasites (Called Humankind), Hour of the Cannibal, Temptation of Suicide, Risen from Grave, Endless Abyss (outro).


Nessun commento:

Posta un commento