giovedì 3 ottobre 2013

Recensione: GOREGAST "Covered in Skin"
EP | 7” VINYL (500 Copie Limitate) - F.D.A. Rekotz




Il death metal più classico può apparire scontato, noioso, old fashioned. Tuttavia, riesce ancora ad abbattere le barriere del tempo e coinvolgere moltissimi seguaci, più di quanto possano fare altri generi dell'estremo. La considerazione da me scritta risponde a realtà! Quanto detto in queste righe iniziali si applica perfettamente alla regola dei cinque tedeschi GOREGAST, una band convinta dei propri mezzi e 'pura' fino al midollo. Forse non saranno un nome rinomato o molto conosciuto, ma resta il fatto che i deathster berlinesi hanno già prodotto tre album interessanti... "Viva el Animal" (2005), "La Revancha" (2007) e "Desechos Humanos" uscito due anni fa sempre per F.D.A. Rekotz (da non dimenticare il demo del 2005 "Terrassen am See"). In nove anni di attività hanno accumulato esperienza , raggiungendo risultati notevoli che, espressi attraverso questa voluta determinazione diventano pericolosissimi!!! E' doveroso riservargli un posto di riguardo all'interno dell'underground Europeo. Ancora oggi tutto l'urlo lacerante dei Goregast fuoriesce dal nuovo devastante "Covered In Skin" per intimidire l'ascoltatore. Un messaggio sicuramente breve, ma che riesce nell'intento di trovare il perfetto accordo tra potenza ed espressività. Le sensazioni che provo ascoltando le due composizioni mi trascinano totalmente, motivo per cui sono così coinvolto nel mettere nero su bianco tali emozioni. Ogni fottuto riff, ritmica, linea vocale scritta per l'Ep è come un blocco di roccia che frana sul mio cranio. La musica per i Goregast è una buona possibilità per esternare la profonda passione per tale genere. La scena ha ancora bisogno di musicisti come questi. Provare per credere! Validissimi.

Contatti: goregast.de - facebook.com/GOREGAST - goregast.bandcamp.com

TRACKLISTING: Covered in Skin, Mindcreeper.


Nessun commento:

Posta un commento