sabato 14 settembre 2013

Recensione: A STORM OF LIGHT "Nations to Flames"
CD | LP 2013 - southern lord




Nell'anno 2012, Josh Graham (ex. visual artist dei monumentali Neurosis) ha deciso di abbandonare la montagna sacra per dedicarsi / concentrarsi totalmente (anima e corpo) alla fertile terra dei suoi A STORM OF LIGHT, giunti con l'ultimo "Nations to Flames" al loro quarto album in soli sei anni dalla nascita. C'è una notevole differenza tra la band di Oakland e questo suo progetto musicale, proprio perché le precise scelte già fatte e intraprese da Graham dal primo full-length "And We Wept the Black Ocean Within" (2008) lo hanno portato a ridefinirsi istantaneamente sotto altre vesti, soffermandosi con buona inventiva su una ricerca più diretta, meno cervellotica, ma pur sempre dinamica / complessa, e che vede le alienanti visioni dei Mastodon ("Apostles of Hatred") o le terremotanti cavalcate degli High On Fire ("Disintegrate") come punto di riferimento principale nell'andatura della maggior parte dei pezzi... qui sporcati da un ruvido approccio 'noise' che a tratti per impeto, ruvidezza e cinismo ricorda i newyorkesi Crisis di "The Hollowing" (1997) come del più complesso "Like Sheep Led to Slaughter" (2004) o certi passaggi industriali/sperimentali dei Neurosis del monolitico "Through Silver In Blood" (1996). Ma la cosa che penetra con violenza l'udito è la componente tribale determinata dal drumming ossessivo di Billy Graves nello scorrere dei minuti del disco.
A completare un lavoro competitivo per intenzioni e risultati, ci pensa proprio lo stesso Josh con la sua prova vocale!! "Nations to Flames" è ulteriormente avvelenato dalla timbrica del cantante che si avvolge come un rettile su ogni riff pensato e suonato per l'album. Dalle 11 canzoni del lavoro si capisce in pieno l'entusiasmo di ogni componente. Perché gli A Storm of Light generano musica coinvolgente, qualcosa che viaggia tra istintività animalesca ed una marcata elaborazione ragionata. Poche davvero le lacune, seppur anch'esse ben amalgamate nel contesto sonoro delineato dai nostri. ...In definitiva, una release riuscita, destinata agli amanti della musica estrema composta/suonata col cervello. "Nations to Flame" va ascoltato e riascoltato senza pause. Uscirà il 17 Settembre su Southern Lord a differenza dei precedenti tre dischi pubblicati per Neurot Recordings e Burnig World Records. Salvatevi dalle macerie! AMEN

Contatti: astormoflight.com - facebook.com/astormoflight

TRACKLISTING: Fall, Apostles of Hatred, The Fire Sermon, Omen, Dead Flags, All the Shining Lies, Disintegrate, Lifeless, Soothsayer, You Are the Hunted, The Year is One.


Nessun commento:

Posta un commento