sabato 13 ottobre 2012

Recensione: EVOCATION "Illusions of Grandeur"
cd 2012 - century media




Quello degli EVOCATION rappresenta un ritorno atteso per tanti affezionati. Ora potrete dimenarvi come pazzi se siete loro fans, fatto sta che a me questo disco mi ha lasciato parecchio indifferente anche dopo diversi ascolti. Gli Evocation hanno mosso i primi passi nel lontano 1992 arrivando al debut album effettivo solo nel 2007, il loro è un sound che ha in parte caratterizzato il marchio svedese anche se negli ultimi anni la formula risulta alquanto noiosa. A tratti ricordano gli Hypocrisy, in altri i primi In Flames, anche gli At The Gates vengono tirati in ballo (ovviamente tutte band di ben altra caratura)...
Cosa volete che vi dica? Capisco l'impegno, il dispendio di energie profuso, il loro nome, ma non ci posso fare nulla se questo "Illusions of Grandeur" mi fa venire la voglia di cambiare velocemente acque.
Spendete i vostri pochi euro per altro.

Contatti: myspace.com/evocationswe

"ILLUSIONS OF GRANDEUR" TRACKLIST: Illusions Of Grandeur, Well Of Despair, Divide And Conquer, Perception Of Reality, Metus Odium, I’ll Be Your Suicide, Crimson Skies, Into Submission, The Seven Faces Of God, Final Disclosure.


Nessun commento:

Posta un commento