sabato 22 settembre 2012

Recensione: DEW-SCENTED "Icarus"
cd 2012 - metal blade




"Icarus" è un album tagliente e nervoso. Tutte le songs presenti in questo nuovo lavoro sono delle profonde rasoiate in faccia di potentissimo Thrash Death Metal come la migliore scuola ci insegna.
Una furia indomabile! Li reputo uno dei migliori gruppi europei perchè capaci di fare un percorso tanto lungo quanto di qualità. Non ricordo un album brutto forgiato sotto questo nome. I brani in questo "Icarus" evidenziano una notevole dose tecnica che non è mai fine a se stessa, al contrario, le laceranti chitarre di Rory Hansen e Marvin Vriesde si amalgamano in maniera eccelsa sia al drumming chirurgico, velocissimo, tecnico di Koen Herfst che all'ottimo lavoro al basso di Joost van der Graaf. Alla voce troviamo sempre Leif Jensen una delle voci più corrosive e bastarde che il panorama possa vantare. Se proprio devo trovare una piccolissima nota stonata a questo album forse è l'eccessiva lunghezza di alcuni brani, ma se per la band è giusto così non li si può di certo criticare. Nel corso degli anni c'è chi li accusa di staticità espressiva, chi come me è dalla loro parte e accoglie con entusiasmo la loro coerenza di qualità. C'è da goderne. Io vi consiglio vivamente di acquistare questo album e ascoltarlo a volumi esasperanti.
Le ali di Icaro bruciano ancora!

Contatti: myspace.com/dewscented

"ICARUS" TRACKLIST: Hubris, Sworn To Obey, Thrown To The Lions, Storm Within, Gleaming Like Silver, By My Own Hand, The Fall Of Man, Reawakening, Destined To Collapse, A Final Procession, Perpetuated.


Nessun commento:

Posta un commento